Arredamento VS Amici a 4 zampe: un eterno conflitto.

store-img

Chi vive con uno o più amici a 4 zampe sa bene che non sono ospiti, ma veri e propri membri della famiglia, se non i padroni di casa a tutti gli effetti! La loro presenza migliora incredibilmente la qualità della nostra vita, ma hanno abitudini che spesso risultano incompatibili con il benessere dei nostri mobili!
Mentre siamo a lavorare, a scuola o in giro a fare commissioni, loro trascorrono in casa più tempo di quello che vi passiamo noi e per questo sta cominciando a prendere piede la tendenza a progettare arredamenti di casa pet friendly, che tengano conto delle esigenze di tutti gli abitanti, cani e gatti compresi.

Non esistono regole assolute, ma possiamo provare a mettere in atto alcuni accorgimenti per far sì che i nostri animali domestici possano vivere in casa senza combinare disastri.
In generale alcuni materiali sono più esposti alle attenzioni di cani e gatti: i legni naturali, le fibre tessili e i rivestimenti imbottiti sono infatti molto invitanti per i cuccioli alle prese con la dentizione e per i gatti pronti ad affilarsi gli artigli.

store-img

Uno spazio solo per loro.

Per prima cosa dobbiamo quindi pensare a uno o più angoli dedicati a loro, da popolare con i loro giocattoli, la loro cuccia e dove possano essere liberi di rifarsi i denti e le unghie senza problemi. Non sarà sufficiente a salvare il nostro arredamento, ma almeno avremo offerto una valida alternativa che, col tempo, potrebbe davvero fare la differenza.

Sia cani che gatti amano le tane, la protezione di un rifugio dedicato solo a loro, non tutti però abbiamo case grandi o terrazzi spaziosi dove mettere le classiche cucce a forma di casetta. In realtà possiamo ricavare alcuni spazi da dedicare ai nostri amici a 4 zampe con alcuni vani a giorno nei nostri mobili, in particolare sfruttando i piani bassi dei soggiorni o alcuni ripiani delle librerie.

Meglio evitare…


Dobbiamo evitare di lasciare esposti e accessibili oggetti fragili: meglio riporli in luoghi sicuri come vetrinette chiuse, dove non correranno alcun rischio.

Nonostante siano piacevoli e migliorino la qualità dell’aria, le piante da appartamento possono essere pericolose per cani e gatti: basta informarsi bene per riconoscere quelle velenose da evitare.

Per ogni stanza un riposino.

I cani amano accucciarsi su poltrone, divani e letti. Per evitare che prendano possesso di ogni seduta di casa, possiamo approntare per loro un angolo dedicato al riposo in ogni ambiente: un cuscino ampio e comodo vicino al letto, un tappeto morbido vicino al divano, una cuccia in soggiorno… Ovunque noi siamo potrà stare anche il nostro cane senza invadere alcuno spazio.

Ovunque, un salto dopo l’altro.

I gatti sono degli esploratori naturali, non si accontentano del pavimento, arrivano praticamente dappertutto e di solito amano stare in alto! Salti, arrampicate, riposini in posti inaccessibili a tutti: posizionando in modo ragionato alcune mensole sulle pareti, possiamo creare dei percorsi con alcune postazioni di riposo per i nostri gatti. Una soluzione scenografica per noi e molto divertente per loro.

blog

Graffi, morsi, ciuffi di pelo e ogni altro danno, piccolo o grande, non saranno mai così gravi: quando si adotta un cane o un gatto, si allarga la famiglia e la casa diventa anche un po’ la sua tana. Se la casa deve riflettere la personalità di chi la abita, è giusto che anche il nostro amico a 4 zampe lasci la sua… impronta!

CONDIVIDI ARTICOLO

Potrebbe interessarti anche

solution
Non solo arredamento

L’arredamento ha le radici: le piante per arredare casa

Leggi l’articolo
solution
Non solo arredamento

La parola magica per una casa ordinata: Decluttering

Leggi l’articolo
solution
Non solo arredamento

Il cambio di stagione

Leggi l’articolo

Scopri Le Promozioni che ti abbiamo riservato

Scoprili ora